Massimiliano Panarari

Massimiliano Panarari

Sociologo, editorialista, autore.

    Massimiliano Panarari, sociologo dei processi culturali e comunicativi, insegna Campaigning e organizzazione del consenso all’Università Luiss Guido Carli di Roma e Marketing politico alla Luiss School of Government; e insegna Informazione e potere e Storia del giornalismo all’Università Luigi Bocconi di Milano. È consulente di comunicazione politica e pubblica, e di comunicazione aziendale.

    Il suo campo di ricerca si muove tra la comunicazione e il marketing politico, la sociologia della comunicazione e dei processi culturali, la teoria politica, i mass media e la popular culture.

    È editorialista de «La Stampa» dei quotidiani veneti Gedi (ex Finegil) e de «Il Piccolo»; e collabora con “L’Espresso” e “Il Venerdì di Repubblica”.

    È autore dei libri “Uno non vale uno” (Marsilio, 2018), “Poteri e informazione” (Le Monnier, 2017), “Elogio delle minoranze” (con F. Motta; Marsilio, 2014), “L’egemonia sottoculturale” (Einaudi, 2010).